Sostenibilità

Monsù investe sul futuro, tutela l’ambiente e adotta scelte di sviluppo sostenibile. L’impiego e la valorizzazione delle produzioni locali costituiscono la stessa ragion d’essere di Monsù, la filosofia con cui l’azienda è nata e attorno alla quale ha costruito la propria identità. Organizzando una proposta commerciale strutturata e di vasta scala, Monsù supporta la produzione dei piccoli produttori e contribuisce alla sopravvivenza della risorsa.

Per far fronte al significativo consumo di energia richiesto dalla tecnologia del freddo, l’azienda ha installato sul tetto dello stabilimento un impianto fotovoltaico di 81 Kw che produce energia pulita, immagazzinando i raggi del caldo sole siciliano. Questo consente, attualmente, il 30% di risparmio energetico sul fabbisogno totale dell’azienda.

A questo scopo è stato deciso anche l’impiego di uno scambiatore a piastre: un sistema automatico di dosaggio dell’acqua di ricetta posto all’interno dell’HTST, cuore pulsante del processo di produzione. Grazie ad esso, l’energia prodotta durante la fase di riscaldamento della miscela gelato viene in parte ceduta, durante la fase di raffreddamento, per riscaldamento dell’acqua di ricetta.

Inoltre, particolare sensibilità è riservata all’utilizzo di materiali parzialmente biodegradabili per il confezionamento del prodotto, alla riduzione al minimo indispensabile degli imballaggi, alla raccolta differenziata e alle operazioni di riciclo.

Infine, tutte le carte adoperate per i materiali di marketing e comunicazione sono prodotte da fornitori che praticano gestioni forestali sostenibili e derivano da processi condotti in assenza di cloro (cellulose classificate ECF).